Letture totali: 11754

Area: Demografici

Ufficio: SERVIZI DEMOGRAFICI
La nascita di un figlio deve essere dichiarata entro 10 giorni dall’evento (entro 3 giorni presso il centro di nascita, in ospedale). Anche se avvenuta in altro Comune può essere dichiarata nel comune di residenza dei genitori. Può essere fatta dal padre o dalla madre, (possono riconoscere il figlio coloro che hanno compiuto i 16 anni) oppure obbligatoriamente da entrambi i genitori presenti insieme, se si tratta di figlio naturale, (nato da genitori non sposati tra loro) presentando la dichiarazione appositamente rilasciata dall’ostetrica. Chi dichiara sottoscrive l’atto di nascita. Il riconoscimento di un figlio successivamente alla sua nascita può essere fatto presso l’ufficio di Stato Civile, dopo che questo ha assunto le informazioni ed i documenti del caso. Se il figlio ha meno di 16 anni l’altro genitore deve dare il proprio consenso, se ne ha di più è il figlio che deve prestare il suo assenso.
A CHI RIVOLGERSI: Ufficio Stato Civile
COSA OCCORRE: Un documento d'identità valido.
TEMPI:
 Immediata la denuncia di nascita. Per i riconoscimenti, dopo l’acquisizione dei documenti necessari.