Letture totali: 4566

Area: Demografici

Ufficio: SERVIZI DEMOGRAFICI

I NEODICIOTTENNI CITTADINI STRANIERI, NATI IN ITALIA, CHE HANNO SEMPRE MANTENUTO LA RESIDENZA IN ITALIA, AL COMPIMENTO DEL DICIOTTESIO ANNO DI ETA' E PER UN INTERO ANNO, POSSONO CHIEDERE AL SINDACO, DI DIVENTARE CITTADINI ITALIANI. LA PRATICA NON E' LUNGA MA DEVE PARTIRE DAI DIRETTI INTERESSATI I QUALI, DEVONO PRESENTARE UNA DOMANDA PRESSO L'UFFICIO STATO CIVILE DEL COMUNE DI RESIDENZA.

Allegato a questo articolo c'è una guida predisposta da alcune associazioni.

A CHI RIVOLGERSI: 

l'Ufficio competente è l'ufficio STATO CIVILE DEL COMUNE DI RESIDENZA.

COSA OCCORRE: 

Bisogna documentare la permanenza legale in Italia, dalla nascita al compimento deel diciottesimo anno di età. I documenti possono essere procurati, per quelli che vengono rilasciati dai comuni, anche con l'aiuto dell'Ufficio stato civile.

DOCUMENTI DISPONIBILI

  •  GUIDA ALLA CITTADINANZA